Enrico Gasparotto vince la Amstel Gold Race

18 aprile 2016

Il corridore del team Wanty-Groupe Gobert conquista una storica vittoria

Il Team Wanty-Groupe Gobert ha partecipato domenica all’unica Classica WorldTour dei Paesi Bassi, la Amstel Gold Race tra Maastricht e Berg-en-Terbijt (248,3 km). Dopo un secondo posto alla De Brabantse Pijl, Enrico Gasparotto ha conquistato una storica vittoria per il team Wanty-Groupe Gobert.

“Avevo delle ottime gambe oggi. Tutto è andato come da programmi. E’ stata la vittoria più bella per il team.”, queste le parole di Enrico Gasparotto. “Il team ha fatto un ottimo lavoro. Avevamo un corridore nella fuga  e Björn Thurau nel gruppo degli inseguitori.  Il resto del team mi ha protetto molto bene. E’ stato perfetto.”

Il team era composto da Mark McNally, Frederik Veuchelen, Marco Minnaard, Enrico Gasparotto, Björn Thurau, Marco Marcato, Kenny Dehaes e Tom Devriendt. Il primo obiettivo era quello di far parte della fuga. La fuga di giornata ha visto la partenza di undici corridori tra cui Tom Devriendt dopo un’ora di gara, il gruppo ha raggiunto un vantaggio massimo di 4'45" dal gruppo. A 62 km dall’arrivo,  Björn Thurau è partito all’attacco assieme ad altre tre corridori del gruppo degli inseguitori.

A 16 km dall’arrivo, la fuga è stata presa dal gruppo. Nei primi metri del Cauberg, Enrico Gasparotto è partito all’attacco. Nessuno è stato in grado di seguirlo sulla salita. Dane Michael Valgren ha raggiunto Gasparotto mentre raggiungevano la cima.

” Sapevo che dovevo attaccare perché il team Orica-GreenEdge stava controllando la gara a favore di Michael Matthews. Se fossi partito in volata contro di lui, sarei stato battuto.”

Hanno pedalato assieme accrescendo il loro vantaggio. Gasparotto, in sella alla sua Cube equipaggiata con le ruote Fulcrum Speed XLR,  ha battuto Michael Valgren (Tinkoff) in uno sprint a due.

 

photo:TDWsport.com

lista news